Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Pompieri del nucleo cinofilo leccese salvano anziano smarritosi intorno ad Ostuni

Francesco Caroli, un 88enne, aveva perso la via di casa fin dal pomeriggio. Ha vagato per 24 ore, nelle campagne della Città Bianca. Per rintracciarlo è stato necessario l'intervento del nucleo cinofilo del capoluogo salentino

 

OSTUNI – E’ vivo, sta bene, ma è rimasto scombussolato dalla disavventura. Non un caso isolato, quello che ha visto protagonista, suo malgrado, Francesco Caroli, un 88enne di Ostuni, in provincia di Brindisi. Accade, a volte, che anziani con problemi mnemonici, non riescano a compiere qualcosa di molto semplice per un giovane: ritrovare la via di casa. E perdere l’orientamento, ad una certa età, e con le condizioni climatiche di un inverno fattosi nelle ultime settimane particolarmente rigido, può costare molto caro.

Ma il signor Caroli, di cui si erano perse le tracce intorno alle 17,30 del giorno di Natale, ha avuto nei vigili del fuoco i suoi angeli custodi. In particolare, quelli del nucleo cinofilo regionale, di stanza presso il comando provinciale di Lecce, specializzati in questo tipo di intervenenti. Chiamati a fornire supporto, nel giro di poche i pompieri leccesi, cane al seguito, raggiunta la località del nord brindisino, e organizzata una battuta, hanno rintracciato l’anziano.

Alle 21,30 di oggi, è finito l’incubo dell’88enne che, viceversa, ha passato una notte all’addiaccio, con tutte le nefaste conseguenze del caso.  L’anziano si era smarrito nelle campagne intorno alla “Città Bianca” ed i figli ne avevano denunciato la scomparsa. Non riusciva più a ritrovare il sentiero giusto, alimentando in sé lo stato di confusione e la paura. Una volta ritrovato, è stato consegnato immediatamente alle cure dei medici del 118.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompieri del nucleo cinofilo leccese salvano anziano smarritosi intorno ad Ostuni

LeccePrima è in caricamento