Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Accento emiliano, alto, capelli brizzolati. Trovato in stazione in preda ad amnesia

Ha un'età compresa tra i 50 e i 60 anni, gli occhi castani ed è in buono stato di salute. Non ha né cellulare né documenti. Trasportato al pronto soccorso del "Vito Fazzi" non ha saputo fornire alcuna indicazione utile per la sua identificazione

LECCE – E’ in buono stato di salute ma non ricorda assolutamente chi è. Un uomo è stato portato la notte scorsa al “Vito Fazzi” di Lecce perché colpito da amnesia. Ha indicativamente un’età compresa tra i 50 e i 60 anni, un accento emiliano, i capelli brizzolati, occhi castani ed è alto un metro e 85 centimetri. Rammenta soltanto di essersi trovato in stazione.

Quando gli sono stati prestati i primi soccorsi non aveva né documenti né cellulare e non è stato in grado di fornire alcuna indicazione utile alla sua identificazione. Indossa un giubbotto grigio scuro con cappuccio e imbottitura, una maglia bordeaux, jeans di colore chiaro e scarponcini di colore marrone marca “Bussola”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accento emiliano, alto, capelli brizzolati. Trovato in stazione in preda ad amnesia

LeccePrima è in caricamento