Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Poggiardo

Scontro nel modenese, muore sul colpo 38enne salentino

Luigi Micello, originario di Poggiardo, risiedeva con la famiglia in Emilia-Romagna. Fatale per lui lo scontro con una Honda Civic condotta da un uomo. Si trovava su una Yamaha 660. Impatto fatale

MODENA - Luigi Micello, un uomo di 38 anni originario di Poggiardo, operaio, e che risiedeva con i genitori a Guiglia, in provincia di Modena, è deceduto ieri pomeriggio intorno alle 17,30 a causa di un grave incidente stradale in cui è rimasto coinvolto mentre si trovava a bordo della sua moto Yamaha 660. I soccorritori giunti a bordo delle ambulanze, per lui, non hanno potuto fare nulla. Il centauro originario della provincia di Lecce è morto sul colpo a causa del forte impatto con una Honda Civic, nonostante indossasse regolarmente il casco. Il tragico scontro è avvenuto sulla cosiddetta strada Gherbella, una lunga arteria che sorge a sud di Modena, in territorio comunale della città emiliano-romagnola.

Sul posto, per i rilievi, sono giunti gli agenti della polizia municipale della sezione infortunistica stradale. Secondo i primi accertamenti eseguiti sul teatro del sinistro, il salentino, a bordo della sua moto, stava procedendo verso sud, in uscita dal capoluogo, di rientro proprio a Guiglia dopo il lavoro, quando, ad un incrocio che sorge con un'altra strada comunale, la Paganine, s'è verificato l'impatto con la Civic condotta da C.M., 53enne di Modena, rimasto sostanzialmente illeso. Sempre sulla base dei primi rilievi della municipale, l'auto, che arrivava dall'altra direzione, stava svoltando verso sinistra. L'urto fra la moto e la parte posteriore della Civic, a quel punto, pare sia stato, purtroppo, inevitabile. E' stato lo stesso automobilista, visibilmente shocjato, a chiamare i soccorsi. La strada è rimasta a lungo chiusa al traffico. Il caso è ora in mano alla Procura di Modena che dovrà accertare se sussistono eventuali responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro nel modenese, muore sul colpo 38enne salentino

LeccePrima è in caricamento