Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Scontro su viale dello Stadio, grave motociclista

Sergio Fanghella, 50enne, nonostante indossasse il casco, è stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione del "Vito Fazzi". L'impatto alle 9,30 con una Punto in manovra di svolta

Nonostante indossasse il casco, che è stato ritrovato dagli agenti di polizia municipale di Lecce imbrattato di sangue ad alcuni metri di distanza dal luogo dell'incidente, Sergio Fanghella, 50enne del capoluogo, è stato ricoverato in prognosi riservata con un trauma cranico ed un edema cerebrale, ai quali si aggiungono anche alcune fratture ai polsi. Fanghella è rimasto vittima di un gravissimo incidente avvenuto questa mattina, intorno alle 9,30, su viale dello Stadio, e questo nonostante la giornata assolata e con ottima visibilità, la via ampia a doppia corsia ed il fatto stesso che, essendo domenica, la grossa arteria alla periferia di Lecce, una sorta di cerniera nel cuore del quartiere San Sabino, non presentasse particolari condizioni di traffico intenso.

L'esatta dinamica del sinistro, che ha coinvolto la Yamaha 400 condotta dal 50enne ed una Fiat Punto guidata da un altro leccese, Donato Petrarca, è ora al vaglio dei vigili urbani. Non si esclude all'origine una mancata precedenza. Secondo i primi accertamenti, all'altezza di via Poli la Punto stava per effettuare una manovra di svolta, quando s'è verificato il violento impatto. La moto, che procedeva lungo il viale in direzione del centro cittadino, è andata a collidere sulla fiancata destra dell'auto, che stava facendo inversione dalla carreggiata opposta. Fanghella è stato sbalzato violentemente dalla moto, cadendo per terra e riportando gravi ferite.


Un urto talmente violento, che gli ha fatto perdere immediatamente conoscenza. A soccorrerlo, i medici del 118, che l'hanno trasportato d'urgenza presso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, dov'è ricoverato in Rianimazione. Particolarmente difficile risalire subito all'identità dell'uomo ferito. Viaggiava sulla moto senza documenti. Gli agenti della municipale sono riusciti ad identificarlo grazie al telefonino che portava con sé, tramite le ultime chiamate registrate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro su viale dello Stadio, grave motociclista

LeccePrima è in caricamento