Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Scontro sul guard-rail, 33enne muore dopo il ricovero

Ferragosto di sangue sulle strade del Salento. Alessio Benegiamo, 33enne di Giuggianello, s'è schiantato con la sua Palio, questa mattina, sulla 367. E' morto poco dopo essere arrivato al "Fazzi"

IMG_8148-25

CORIGLIANO D'OTRANTO - Uno sbandamento, forse un colpo di sonno. Le cause, al momento, non sono note e purtroppo saranno difficili da appurare. Ma è quanto di più verosimile. Perché Alessio Benegiamo, 33enne di Giuggianello, rientrava a casa dopo il servizio notturno. Lavorava per la Securservice di Casarano. E, purtroppo, non ce l'ha fatta. I medici hanno cercato in tutti i modi di salvargli la vita. Questa mattina era stato estratto ancora vivo, sebbene in condizioni critiche, dalla sua auto. Ma poche ore dopo, è spirato all'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce.

E' un ferragosto macchiato di sangue, sulle strade del Salento, con l'ennesimo incidente, che segue a ruota quello di ieri, anch'esso molto grave, con un giovane in coma. Benegiamo ha perso la vita a pochi chilometri da casa. Abitava a Giuggianello, come detto. Mentre l'incidente è avvenuto nei pressi di Corigliano d'Otranto. Erano le 7,45, quando la sua Fiat Palio, che procedeva a sud, in direzione di Maglie, ha avuto una sbandata, finendo contro il guard-rail che sormonta la strada provinciale 367. Uno scontro tremendo, tant'è che l'auto s'è ribaltata.


Nel sinistro, non sono rimasti coinvolti altri mezzi. Sono stati gli automobilisti di passaggio a quell'ora a chiedere i soccorsi. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Corigliano e del nucleo radiomobile di Maglie, per i rilievi di rito, oltre ai sanitari del 118. Le condizioni del ferito sono apparse subito critiche. L'ambulanza è ripartita in codice rosso verso l'ospedale "Vito Fazzi". Ma, giunto il mezzo a destinazione e ricoverato il ferito, poco dopo la sua vita s'è spenta. Troppo gravi le lesioni riportate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro sul guard-rail, 33enne muore dopo il ricovero

LeccePrima è in caricamento