rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Scavi nel parco archeologico di Rudiae: scoperte statua di marmo, ceramiche e monete

Il reperto, considerato di grande rilevanza dagli esperti, potrebbe rappresentare un magistrato o un membro della famiglia imperiale. L'amministrazione comunale è impegnata in un progetto di valorizzazione del sito, che si trova alle porte della città

LECCE – Un magistrato, forse un membro della famiglia imperiale, gli studi sono in corso. Ma di certo la statua marmorea scoperta durante gli scavi nell’area dell’anfiteatro, all’interno del Parco archeologico di Rudiae, rappresenta una testimonianza di gran pregio. Le attività degli esperti hanno consentito il recupero di oggetti in ceramica e monete di bronzo.

I particolari degli scavi verranno illustrati dal soprintendente per i beni archeologici della Puglia, Luigi La Rocca, dal funzionario dello stesso ente, Salvatore Bianco e dal docente Francesco D’Andria, coordinatore dell’assistenza scientifica, nel corso di una conferenza stampa alla quale parteciperanno anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Messuti, e Luigi Coclite (Turismo e Marketing).

L’amministrazione comunale – utilizzando fondi Fesr 2007-2013- è impegnata in un progetto di valorizzazione del sito che da troppo tempo attende di essere portato alla luce in tutta la sua importanza dal punto di vista storico e culturale e collegato al resto della città. Il recupero dell’anfiteatro è il tassello più importante del progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scavi nel parco archeologico di Rudiae: scoperte statua di marmo, ceramiche e monete

LeccePrima è in caricamento