Scoperto con oltre 9 chili di marijuana in casa, dovrà scontare tre anni

Ha patteggiato un 22enne di Merine, fermato dai carabinieri del Norm di Maglie a novembre con un ingente carico di droga

LECCE – Ha patteggiato tre anni e 6mila euro di multa, dopo essere stato fermato con oltre 9 chilogrammi di marijuana nel novembre scorso. Si tratta di Cristian Stella, 22ene di Merine (frazione di Lizzanello), finito nella rete di una più ampia indagine dei carabinieri del Nucleo operativo di Maglie. Lo stupefacente era suddiviso fra 32 involucri, contenenti oltre 4 chili di “erba”, e una borsa di plastica, dove ve n’erano altri 5 chili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

STELLA CRISTIAN (1)-2Durante le verifiche, i militari scovarono anche l’immancabile bilancino elettronico di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Per il giudice Michele Toriello, visto il quantitativo, il fatto che buona parte della droga fosse già suddivisa in numerose dosi e altre circostanze (disoccupato, il 22enne aveva già pendenze per stupefacenti, all’atto dell’arresto), è apparso inequivocabile che fosse destinata allo spaccio. Stella era difeso dall’avvocato Ladislao Massari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Positiva prima di un day service ambulatoriale: nuovo caso Covid-19 nel Salento

  • Oltre un chilo di eroina, quasi mezzo di cocaina, tre pistole: in manette 35enne

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

  • Attende una donna conosciuta online, si ritrova i rapinatori in casa: denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento