Cronaca Leverano

Scoppia batteria ambulanza: autista ferito in volto

Incidente sul lavoro a Leverano. Durante un soccorso l'autista dell'ambulanza dell'ospedale di Copertino è rimasto ferito al volto e agli occhi per l'esplosione della batteria del mezzo andata in tilt

Eppure dovrebbero essere efficientissime, le ambulanze. Almeno nell'immaginario collettivo, dove tutti sono disposti naturalmente a credere che il malfunzionamento dei mezzi in genere sia nelle cose di questo mondo, meno che per i mezzi di soccorso. E invece anche le ambulanze possono fare cilecca, procurando disagi non solo ai pazienti durante l'attività di soccorso, ma anche all'autista alla guida del mezzo. Come è successo ieri pomeriggio a Leverano, dove il conducente del 118, partito a sirene spiegate dall'ospedale di Copertino in seguito ad una chiamata di soccorso, è stato a sua volta trasportato d'urgenza presso il "Fazzi" di Lecce dopo essere rimasto ferito a causa di un guasto meccanico.


Giunti a Leverano, i sanitari del 118 hanno provveduto a fare salire a bordo dell'ambulanza la paziente, che fortunatamente non era grave. Ma al momento di ripartire alla volta del nosocomio di Copertino, il mezzo non si è messo in moto ed inutili sono stati i tentativi da parte dell'autista, L.G., 50 anni, di Galatina. Il quale ha pensato giustamente di dare un'occhiata al motore. Così, dopo aver alzato il cofano e andato dritto sui cavi della batteria ed è a qual punto che l'accumulatore è improvvisamente esploso. L'acido fuoriuscito è finito sul volto dell'uomo, raggiungendo un occhio. Da Leveranno è quindi partita una nuova chiamata di emergenza e sul posto è giunta un'altra ambulanza del 118. Che ha provveduto a trasportare l'autista rimasto ferito e la paziente di Leverano al pronto soccorso del "Fazzi" di Lecce. L'uomo, dopo le prime cure prestategli dai medici, è stato ricoverato nel reparto di Oculistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia batteria ambulanza: autista ferito in volto

LeccePrima è in caricamento