Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca Via Magna Grecia

Scoppia l'incendio in pieno giorno. Le fiamme avvolgono due mezzi

Due incendi, a distanza di tre ore, hanno colpito due furgoni. Il primo a Martano, il secondo all'altezza di Vernole. In entrambi i casi, sarebbe esclusa la matrice dolosa del rogo, causato con ogni probabilità da cortocircuiti

Il comando dei vigili del fuoco

MARTANO - Il primo è scoppiato intorno alle 13.30, mandando in fumo un furgone Iveco, allestito per la vendita di crepes, parcheggiato in via Magna Grecia, a Martano. Le fiamme hanno avvolto il mezzo, appartenente ad un ex assessore comunale del  luogo. Nonostante un paio di controlli dal proprio elettrauto, a detta dell'uomo, si sarebbe scatenato comunque un cortocircuito che ha colpito la parte elettrica del motore, provocando il rogo. Le fiamme si sarebbero estese sia dentro l'abitacolo, sia fuori, andando a danneggiare la parte posteriore del veicolo. Una tragedia sfiorata se si considera che all'interno dell'abitacolo erano anche custoditi un paio di fornelli  per la preparazione dei dolci e una bombola di gas. Oltre, inevitabilmente, ad un paio di auto parcheggiate nelle vicinanze. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia locale, i carabinieri della stazione locale e i vigili del fuoco del comando di Maglie per domare l'incendio.

Tre ore dopo, poco dopo le 16.30, un altro rogo è divampato invece sulla strada provinciale che congiunge Lecce e Melendugno, colpendo  un motocarro utilizzato dalla ditta Ecotecnica per il trasporto dei rifiuti per conto del Comune di Vernole. Proprio in corrispondenza della nuova rotatoria, all'altezza dello svincolo per entrare nel paese, il veicolo avrebbe preso fuoco, per guasti al motore, senza fortunatamente che l'autista, un operaio, ne restasse coinvolto. L'intervento dei "caschi rossi" e dei militari dell'Arma, ha scongiurato eventuali, più gravi conseguenze.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia l'incendio in pieno giorno. Le fiamme avvolgono due mezzi

LeccePrima è in caricamento