Cronaca

Scoppio di una bomboletta nell’alloggio: paura e ferite lievi per un’anziana

L’episodio nel primo pomeriggio in un’abitazione di via Comunale Copertino in agro di Nardò. Il timore per la presenza di altre bombole di gas. Escoriazioni e stato di shock per una 85enne tratta in salvo dai poliziotti del commissariato. Sul posto i vigili del fuoco

NARDO’ - Quando poco dopo le 13 sono arrivate le segnalazioni ai centralini delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco si è subito pensato a velocizzare l’intervento per evitare possibili conseguenze che potevano essere a di dir poco catastrofiche.

La richiesta di soccorso era legata allo scoppio di una bombola di gas (poi si è appreso che ad esplodere è stata una bomboletta di dimensioni più contenute che a causa di un surriscaldamento ha generato lo scoppio e il relativo incendio di cucina e suppellettili) all’interno di un’abitazione rurale nelle campagne di Nardò.

Sul posto, nell’alloggio che insiste tra via Comunale Copertino e via Olivastro, è giunta immediatamente una volante del commissariato di Nardò e anche le squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli e del comando provinciale di Lecce. Nell’abitazione erano presenti due anziani coniugi e la nipote, 21enne.

Giunti sul posto gli agenti di polizia hanno raccolto le indicazioni della ragazza che chiedeva aiuto spiegando che la nonna stava cercando di uscire dalla stanza adiacente la cucina che era completamente avvolta dal fuoco.

I poliziotti si sono quindi spinti all’interno dell’abitazione raggiungendo l'anziana donna e conducendola in sicurezza all'esterno, proprio nel momento in cui un nuovo scoppio ha alimentato ulteriormente le fiamme. Un'azione tempestiva e provvidenziale che ha evidentemente salvato la vita alla malcapitata.

L’ulteriore apprensione era dovuta anche al fatto che all’interno di locali di pertinenza dell’alloggio si trovavano altre tre bombole di gas, di cui due vuote e una piena, ma fortunatamente non si sono registrate ulteriori conseguenze.

Allontanata dal luogo anche la nipote e messa in sicurezza, con mezzi di fortuna, l’abitazione per impedire il propagarsi del principio d'incendio, è toccato ai caschi rossi spegnere completamente le fiamme generate dallo scoppio della bomboletta e mettere in sicurezza anche gli altri contenitori di gas presenti nella cucina.

La proprietaria di casa, una 85enne di Nardò, è rimasta lievemente ferita. Ha riportato fortunatamente solo alcune escoriazioni e un forte stato di shock ed stata medicata dai sanitari del 118, giunti sul posto con un’ambulanza. Nessuna conseguenza invece per gli altri occupanti dell’immobile. Ingenti i danni, in varie parti della casa, ai muri, agli arredi e alle suppellettili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppio di una bomboletta nell’alloggio: paura e ferite lievi per un’anziana

LeccePrima è in caricamento