rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca Scorrano

In ospedale sferra un pugno in volto al medico che perde conoscenza

Protagonista questa mattina un 31enne nigeriano nel pronto soccorso di Scorrano. Già ieri, a Otranto, era stato denunciato per più episodi molesti e per un'aggressione. L'uomo è stato arrestato

SCORRANO – Il pugno sferrato questa mattina in pieno volto a un medico, di tale violenza da far persino perde conoscenza al malcapitato, è stato solo l’ultimo gesto, il più eclatante, di una lunga serie perpetrata fin da ieri, tanto da portare a più interventi di polizia e carabinieri. Protagonista del grave episodio, verificatosi presso l’ospedale “Ignazio Veris Delli Ponti” di Scorrano, è stato un nigeriano di 31 anni. Per l’aggressione fra i corridoi del pronto soccorso è stato dichiaratro in arresto. Ma, come detto, si è trattato solo dell’epilogo di una vera e propria sequela di eventi.

Una vera escalation

Tutto, infatti, ha avuto inizio ieri, a Otranto. Il primo intervento è stato del commissariato locale di polizia, dato che l’uomo avrebbe posto minacce nei confronti di alcuni suoi connazionali. Fatti per i quali gli stessi hanno deciso di sporgere denuncia. E non è tutto. Nella serata, i poliziotti della Città dei Martiri hanno avuto di nuovo a che fare con il 31enne, dopo che questi avrebbe aggredito un cameriere di un ristorante nei pressi del lungomare.

Condotto in commissariato e denunciato a piede libero, gli agenti si sono poi dati da fare per trovargli un posto in cui pernottare. Il nigeriano, infatti, sebbene in possesso di un permesso di soggiorno, risulta senza fissa dimora. Per questo, è stato accompagnato a Lecce, presso Masseria Ghermi, struttura comunale. Ma qui non è rimasto a lungo. Nella stessa notte, infatti, ha deciso di lasciare il ricovero e di tornare a Otranto. E, una volta fatto rientro, pare abbia iniziato a chiedere soldi in giro, infastidendo con insistenza i passanti, tanto che sono intervenuti polizia e carabinieri.   

L'arresto

Trasferito in ospedale a Scorrano con un'ambulanza del 118 per un eventuale trattamento sanitario obbligatorio, dato che in forte stato d’agitazione, questa mattina l’atto finale. Ha sferrato un pugno in volto a un medico del pronto soccorso, con tale forza da farlo cadere e perdere i sensi.

Il medico è stato subito soccorso dai sui colleghi. Poco dopo si è ripreso, le sue condizioni non dovrebbero essere gravi, ma è ovviamente tenuto sotto osservazione: ha riportato un trauma commotivo. E, intanto, in ospedale sono arrivati i carabinieri della stazione di Scorrano, i quali hanno fermato il 31enne e l’hanno condotto in caserma.

Sentito il pubblico ministero di turno, l'uomo è stato arrestato per interruzione di pubblico servizio e resistenza e violenza a pubblico ufficiale nei confronti del personale sanitario. È stato condotto in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In ospedale sferra un pugno in volto al medico che perde conoscenza

LeccePrima è in caricamento