Occlusione intestinale: operato, muore nel corso della notte. Aperta un'inchiesta

I parenti hanno chiamato i carabinieri intorno alle 4 del mattino, sconvolti per il decesso improvviso di un 39enne. Il pubblico ministero di turno, Donatina Buffelli, ha aperto un fascicolo al momento a carico di ignoti per omicidio colposo. Nel corso della prossima settimana si svolgerà l'autopsia

Foto di repertorio.

SCORRANO – Difficile dire per il momento se possa trattarsi di un caso di malasanità. Di certo, i parenti hanno chiamato i carabinieri intorno alle 4 del mattino di oggi, poco dopo i fatti. Inspiegabile e difficile da assimilare quanto accaduto. Un decorso post-operatorio del tutto inatteso, la morte del loro congiunto. Ed è per questo che hanno deciso di sporgere denuncia e tentare così di fare chiarezza.

A perdere la vita, per motivi che forse solo l’autopsia potrà stabilire in modo certo e inequivocabile, è stato Luigi Zappatore. L’uomo risiedeva a Cocumola, frazione di Minervino di Lecce. Aveva soltanto 39 anni.

Zappatore è spirato nell’ospedale “Ignazio Veris Delli Ponti” di Scorrano. Vi era arrivato il 13 marzo per sottoporsi a un intervento chirurgico a causa di un’occlusione intestinale. La denuncia è confluita sul tavolo del pubblico ministero di turno della Procura di Lecce, Donatina Buffelli, che ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si attende che venga conferito l’incarico a un medico legale per la necroscopia, che si svolgerà nell’arco della prossima settimana presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove nel frattempo la salma è stata trasferita. Nel frattempo, i carabinieri della stazione di Scorrano, dipendenti dalla compagnia di Maglie, hanno acquisito su richiesta del magistrato le cartelle cliniche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento