Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Scossa di grado 4.6 a sud di Valona. Nel Salento tremano solai, porte e finestre

L'evento sismico è stato registrato alle 10.41 ora italiana e l'epicentro dovrebbe essere sulla terraferma, non distante dall'isola di Corfù. In molti, in provincia di Lecce, ne hanno percepito la portata. Nessun danno a cose o persone

@TM News/Infophoto

LECCE - Una scossa di magnitudo 4.6 della scala Richter è stata registrata dai sismografi alle 10.41, ora italiana. Secondo le prime informazioni l'evento sismico è stato registrato nel distretto sismologico "Canale d'Otranto", con epicentro sulla terraferma, in Albania, a 10 chilometri di profondità, nella zona a sud di Valona, non distante dall'isola di Corfù. 

La scossa è stata avvertita distintamente in tutta la provincia di Lecce ed in particolare da coloro che a quell'ora si trovavano in un piano alto: secondo quanto raccontato dagli stessi cittadini sui social network, i solai hanno tremato, così come porte e finestre, ma dal comando provinciale dei vigili del fuoco non segnalano conseguenze per le persone né particolari danni alle cose. Segnalazioni sono giunte da Maglie, Otranto, Nardò, dal capoluogo e da Gallipoli, praticamente da tutti i principali centri abitati.

La provincia di Lecce è considerata dai sismologi una delle più sicure d'Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scossa di grado 4.6 a sud di Valona. Nel Salento tremano solai, porte e finestre

LeccePrima è in caricamento