rotate-mobile
Cronaca Otranto

Nuovo raid dei no vax, danni ai pullman Fse nella stazione di Otranto

Sette veicoli sono stati presi di mira con scritte contro i vaccini e il governo. Ferrovie del Sud Est sta sporgendo denuncia e facendo ripulire i mezzi. Sul posto sopralluogo dei carabinieri

OTRANTO – Nuovo raid vandalico degli attivisti no vax in provincia di Lecce. Questa volta sono stati presi di mira sette pullman delle Ferrovie del Sud-Est, le cui fiancate sono state imbrattate con scritte contro i vaccini e il governo, utilizzando l’ormai consueta vernice spray rossa e il logo che contraddistingue questa campagna illegale, portata avanti su muri e veicoli di scuole, enti pubblici, sindacati, parchi o, in mancanza di meglio, usando come lavagne le abitazioni private. Dovrebbe trattarsi, come sempre, opera dei cosiddetti “guerrieri vivi”, soggetti che si organizzano sfruttando soprattutto i canali Telegram.

Tutto si presume avvenuto di notte o alle prime luci del giorno. Su cinque mezzi in particolare sono state composte scritte particolarmente estese, fra cui l’immancabile tormentone “i vaccini uccidono”. I mezzi su gomma in quota alla società locale di trasporti ferroviari erano posteggiati nell’area dedicata della stazione idruntina, accanto ai binari.

a27821dd-fc3f-48e0-8ee6-77d1f509e059-2

Dopo le segnalazioni della stessa Fse – sono stati alcuni autisti che si apprestavano a prendere servizio ad accorgersi  di quanto avvenuto – sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale, i quali stanno cercando di capire se in zona vi siano telecamere che abbiano immortalato movimenti sospetti. La società, nel frattempo, ha sporto denuncia e ha già provveduto a far ripulire gli imbrattamenti.

È almeno la seconda volta che vengono presi di mira dei pullman. A gennaio le scritte erano state impresse sui mezzi Stp e Seat posteggiati a Gallipoli. Sia prima, sia dopo, però, vi erano stati altri blitz. Alcuni prendendo di mira istituti scolastici, l’ultimo di una certa portata, che si ricordi, contro la sede della Cgil di Lecce. Sulla maggior parte di questi episodi sta indagando la Digos.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo raid dei no vax, danni ai pullman Fse nella stazione di Otranto

LeccePrima è in caricamento