rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Cittadino chiama 115: in spiaggia sospetto ordigno, ma era la bombola di una nave

La chiamata alla sala operativa dei vigili del fuoco intorno alle 14 di oggi, da parte di un uomo che si trovava in località Le Cesine. Sul posto, oltre ai pompieri, anche gli artificieri dell’Arma

LE CESINE (Vernole)  - La segnalazione di un cittadino ed è scattato l’allarme. Poco prima delle 14 un uomo ha infatti indicato la presenza di un sospetto ordigno, forse bellico, sulla spiaggia de Le Cesine, la marina di Vernole. Si è rivolto alla sala operativa del 115 per comunicare il punto preciso e descrivere lo strano oggetto.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del comando provinciale, assieme ai carabinieri artificieri. Pompieri e militari dell’Arma hanno perlustrato la sospetta bomba. In realtà, altro non era che una bombola di gas di una nave.

 L’allarme è così rientrato poco dopo, senza conseguenze. Nessun ordigno, dunque, ma solo il contenitore metallico reso irriconoscibile perché completamente ricoperto di alghe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadino chiama 115: in spiaggia sospetto ordigno, ma era la bombola di una nave

LeccePrima è in caricamento