Sei auto a fuoco nella notte: incendi di natura dolosa

Allarme incendi nella notte. Sei i mezzi andati a fuoco tra la serata di ieri e l'intera nottata. Due a Lecce, uno a Giorgilorio, Scorrano, Campi e Squinzano. Probabile la matrice dolosa dei roghi

Foto di repertorio.-39
Dalle 20 di ieri sera fino alle prime luci di oggi si fa la conta dei danni delle auto incendiate. 6 in totale, due in città, quattro in provincia, ed un allarme sociale spalmato sull'intero territorio. Il primo focolaio, nella prima serata di ieri, come scriviamo in un precedente articolo, il fuoco ha divorato una Wolksvagen Golf, parcheggiata lungo viale dei Pini, nella frazione di Giorgilorio. Il dato maggiormente preoccupante è che l'auto risulta di proprietà di un rappresentante delle forze dell'ordine, un finanziere in servizio presso il comando provinciale di Lecce. E sull'ipotesi che il rogo sia stato appiccato dalla mano di ignoti attentatori ci sarebbero pochi dubbi. Nelle vicinanze dell'auto ancora fumante, i militari della stazione di Surbo hanno ritrovato una bottiglietta, parzialmente annerita. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco di Lecce.

Nella notte, altre 5 auto date alle fiamme. A Squinzano, carabinieri e vigili del fuoco sono stati impegnati nelle operazioni di spegnimento dell'incendio di una fiat Panda di proprietà di un pensionato Saverio Faticchio, 83enne, residente in via Umberto I. Probabile la natura dolosa. L'allarme roghi è proseguito con una seconda segnalazione, nella vicina Campi Salentina. In fiamme una fiat Punto, in via della conciliazione, intestata a Vincenzo Guido, 48 anni, disoccupato, con una sfilza di precedenti. Prima dei due incendi, tre giovani a bordo di una Punto color scuro, avevano tentato di dar fuoco ad altra autovettura ma poi sono stati messi in fuga dallo stesso proprietario che li aveva notati dalla finestra. Tale circostanza non fa escludere che gli incendi possano essere riconducibili a meri atti di vandalismo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Circa due ore dopo, a Scorrano, un'Alfa Romeo 147 è stata data alle fiamme. Sul posto i militari del Norm di Maglie hanno annusato tanfo di benzina, senza ritrovare residui. L'auto è inutilizzabile e i danni ammontano a circa 2mila euro. il mezzo è intestato ad un imbianchino, Luigi Portaluri, 35enne del posto. i motivi del rogo potrebbero essere riconducibili a faccende private. Due incendi anche a Lecce, lungo via Erba. Sono state ritrovate ldi una Citroen, risultate rubate nelcapoluogo e a Veglie. Indaga la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento