La chiesa non partecipa ai “Sepolcri”, i fedeli affiggono uno striscione

Il malcontento di alcuni devoti di San Cesario di Lecce si è tradotto in una scritta, comparsa all'esterno del luogo di culto intitolato al "Santissimo Salvatore". Oggetto della lamentela: i mancati riti della settimana di Pasqua, tra cui l'allestimento dell'altare con il corpo di Gesù

Lo striscione comparso in giornata

SAN CESARIO DI LECCE  - Se le vie del Signore sono infinite, forse anche una vernice a spray  potrebbe offrire una risposta divina. Questo devono aver pensato alcuni cittadini di San Cesario di Lecce, nel corso della giornata.

E’  comparsa in verde e a caratteri cubitali. “Sepolcri chiusi. In questo paese non esistono tradizioni”. La scritta, impressa su uno striscione di grandi dimensioni, è stato infatti appeso all’esterno della chiesa intitolata al Santissimo Salvatore. Alcuni residenti e amanti dei riti della Settimana santa hanno manifestato il proprio dissenso per la non adesione del luogo di culto a, esibendo il malcontento con una schiera di parole.

Secondo alcuni residenti, sarebbe infatti il secondo anno che l’edificio religioso chiude i battenti alla rappresentazione del giovedì Santo, chiamata “Sepolcri” tipicamente nel Sud Italia, per inscenare il ciclo della morte di Gesù, con l’allestimento di un altare apposito. La lamentela è stata così “urlata” con le lettere dell’alfabeto. Forse nella speranza di un miracolo pasquale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento