Cronaca

Sequestrata marijuana per 1,5 chili. Era nascosta fra sassi ed erbacce

I carabinieri della stazione di Corigliano d'Otranto si sono appostati nei pressi del campo sportivo, dopo aver notato nei giorni precedenti movimenti giudicati sospetti. A ritirare lo stupefacente, però, non è passato nessuno

 

MELPIGNANO – Gli arresti non sono scattati, nonostante sospetti e appostamenti. Attendevano al varco qualcuno, i carabinieri. Qualcuno che, però, per motivi che si possono solo ipotizzare (compresa la possibilità che si sia accorto della loro presenza), non è mai passato a ritirare la “merce”. E che merce: si tratta di circa un chilo e mezzo di marijuana, infilata in due buste di plastica e lasciata per terra, mezza nascosta fra sassi e gramigna, per fingere che fossero comuni rifiuti.

L’erba, ironia della sorte, è stata ritrovata proprio nelle vicinanze dello stadio comunale, ma di certo non doveva essere utilizzata per rifare il manto del campo e ottenere così prestazioni sportive stupefacenti.  Teatro della vicenda, la cittadina di Melpignano.

DSC02336-2I carabinieri della stazione di Corigliano d’Otranto, dipendenti dalla compagnia di Maglie, nei giorni precedenti, avevano iniziato a raccogliere indizi su movimenti a dir poco sospetti, in un punto proprio a ridosso del campo sportivo. Da qui, la decisione di appostarsi per vedere se la supposizione che fosse in atto qualche scambio di stupefacenti corrispondesse a realtà.

Ma, nonostante il tempo trascorso ad osservare, non hanno notato nulla di anomalo. Alla fine, sono usciti allo scoperto ed hanno perlustrato la zona. Per poi fare il ritrovamento. Le due buste erano state accuratamente celate sotto un cumulo di pietre. Ora è tutto sotto sequestro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata marijuana per 1,5 chili. Era nascosta fra sassi ed erbacce

LeccePrima è in caricamento