Sequestrato il lido Buena Ventura, un anno addietro distrutto da un rogo

I militari della guardia costiera hanno apposto i sigilli alla struttura in località Fontanelle, sul litorale di Vernole. Contestate diverse violazioni durante la ricostruzione

Una foto dello stabilimento sotto sequestro.

VERNOLE - Sigilli allo stabilimento balneare Buena Ventura, sul litorale di Vernole, in località Le Fontanelle. I militari della guardia costiera di Gallipoli e dell'Ufficio locale marittimo di San Cataldo hanno eseguito questa mattina il sequestro secondo quanto disposto dal giudice per le indagini preliminari Michele Toriello su richiesta del sostituto procuratore Roberta Licci.

Il provvedimento è la conseguenza di accertamenti svolti dalla capitaneria nel 2017 che hanno portato a ritenere che ci sia stata, nella realizzazione dello stabilimento, di circa 300 metri quadrati, la violazione di norme demaniali, urbanistiche e paesaggistiche. Nello specifico ci sarebbe stata una variazione non autorizzata della posizione e della consistenza delle superfici coperte, un ampliamento oltre quanto permesso del locale adibito a bar, l'occupazione di superfici demaniali oltre quella autorizzata per circa 120 metri quadrati tramite la posa di pedane in legno. Non sarebbe stata rispettata, inoltre, la prescrizione paesaggistiche che imponeva la tutela della superficie dunale con il rispetto di una certa distanza nella realizzazione della struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Buenaventura venne interamente distrutto da un incendio nella notte tra il 17 e il 18 marzo del 2017: i lavori di ricostruzione non avrebbero rispettato le planimetrie allegate alla concessione demaniale e all'autorizzazione paeasaggistica, realizzando un accorpamento e la riconfigurazione dei manufatti originari in una struttura diversa per dimensioni, forme e materiali. Il titolare è stato mominato custode giudiziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento