Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Sequestrati prodotti ittici per mezzo milione di euro. Denunciati in 49

L'operazione "Mekong", disposta a livello nazionale dalla guardia costiera, ha coinvolto tutti gli Uffici marittimi pugliesi. Passati al setaccio ristoranti, mercati, pescherie e stabilimenti. Sanzioni per oltre 200mila euro

LECCE – Nell’ambito di un’operazione “Mekong” disposta su tutto il territorio nazionale dal comando generale delle capitanerie di porto, gli Uffici marittimi dipendenti dal centro di Controllo area pesca della Direzione marittima di Bari hanno effettuato centinaia di controlli su tutta la filiera della pesca.

Per prevenire il consumo di prodotti ittici privi dei necessari requisiti igienici, in occasione delle festività in corso – periodo nel quale la domanda aumenta vorticosamente – si è realizzata un’intensa collaborazione con i servizi veterinari delle Asl. 

Nella rete dei controlli sono finiti pescherie, ristoranti, stabilimenti di lavorazione e distribuzione, mercati, centri commerciali, setacciati da 261 militari con l’ausilio di 68 mezzi terrestri e navali. I numeri di questa attività, che sarà estesa a tutto il periodo di feste, sono impressionanti: 41 sequestri per 71 tonnellate di prodotti del valore stimato in circa 470mila euro, 99 sanzioni amministrative inflitte per 215mila euro e 49 persone denunciate a vario titolo.

Le infrazioni più ricorrenti riscontrate sono state la mancata tracciabilità del prodotto, l’assenza di etichettatura, ma anche la frode in commercio, il cattivo stato di conservazione e l’inosservanza delle norme igienico-sanitarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati prodotti ittici per mezzo milione di euro. Denunciati in 49

LeccePrima è in caricamento