Cronaca Viale della Repubblica

Ricci, tulipani e accessori per la telefonia: merce sotto sequestro e multa al tabaccaio

I controlli eseguiti dalla polizia locale hanno portato a recuperare frutti di mare e fiori, venduti abusivamente in città

Un agente getta i ricci sequestrati in mare

LECCE – Che cosa accomuna dei frutti di mare ad eleganti fiori? Un sequestro degli agent di polizia localei.  Un vero sequestro oggetti telefonia p.tta se sanctis-2e proprio emporio è finito nelle mani del personale di viale Rossini, a Lecce. Ricci di mare, mazzi di tulipani, accessori per la telefonia e poi multe per le sigarette vendute ai minorenni. Questo il bilancio dell’ultimo controllo effettuato dalla polizia locale, in città. Nel corso dell’ultimo fine settimana, infatti, sono state setacciate le principali strade della città: da viale della Repubblica, a via Duca degli Abruzzi, da piazzetta De Sanctis a Piazza Sant’Oronzo.

Tre, lungo le vie,  i sequestri di merce sottratta a venditori abusivi, e un verbale elevato a carico di un tabaccaio, per la vendita di “bionde” a ragazzi sotto i 18 anni di età. In rapida successione sabato mattina le pattuglie sono intervenute all’altezza della rotatoria con via Taranto ed in via Duca degli Abruzzi, luoghi di elezione per la vendita non autorizzata rispettivamente di ricci e di fiori recisi.foto tulipani-3

Nel primo intervento gli agenti hanno sequestrato 220 ricci ancora vivi. successivamente smaltiti nelle acque della marina di San Cataldo. Nel secondo caso, invece, hanno recuperato una ventina di mazzi di tulipani, donati ad un istituto religioso. Nella giornata di venerdì, inoltre, un punto a pochi passi da via Trichese, è stato teatro del sequestro di oltre 100 pezzi di accessori per la telefonia mobile. In Piazza Sant’Oronzo, infine,  il tabaccaio trasgressore: per quella vendita a un ragazzo di soli 15 anni, dovrà pagare una multa di mille euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricci, tulipani e accessori per la telefonia: merce sotto sequestro e multa al tabaccaio

LeccePrima è in caricamento