Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Sequestri nell'inchiesta sui presunti illeciti nel concorso della polizia locale

Le fiamme gialle hanno acquisito tutta la documentazione relativa ai due concorsi per agenti nel Comune di Gallipoli

LECCE – Entra nel vivo l’inchiesta sui presunti illeciti legati ai concorsi per la polizia municipale nel Comune di Gallipoli. La Guardia di finanza ha provveduto, su disposizione del pubblico ministero Roberta Licci, al sequestro di tutta la documentazione relativa ai due concorsi del marzo e aprile del 2017. La documentazione è ora al vaglio della polizia giudiziaria per accertare se vi siano state presunte irregolarità o favoritismi.

A dare avvio alle indagini è stato l’esposto presentato da cinque candidati, assistiti dall’avvocato Giampiero Tramacere. Da qui l’apertura di un fascicolo per abuso d’ufficio a carico di ignoti, anche se nel registro degli indagati potrebbe presto finire qualche nome. Bisognerà attendere gli sviluppi dell’inchiesta. Non è la prima volta, del resto, che un concorso della municipale della “città bella” finisce sotto la lente della magistratura, con strascichi e polemiche anche di natura politica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestri nell'inchiesta sui presunti illeciti nel concorso della polizia locale

LeccePrima è in caricamento