Vigili, arrivano i primi rinforzi. Quindici agenti in più in servizio per l’estate

Potenziamento grazie alla mobilità volontaria. Nuovo bando anche per l’incarico di comandante. Sono 335 i verbali con lo street control

GALLIPOLI - Arrivano in dote i primi rinforzi per il corpo della polizia locale di Gallipoli che grazie alla mobilità volontaria può contare in organico i primi quattro agenti in più (un altro entrerà in servizio dal prossimo 1° marzo) e nei prossimi mesi ne arriveranno altri dieci. Il tutto  mentre dopo la sospensione del concorso per l’assegnazione dell’incarico per il ruolo di dirigente del comando a breve riprenderà la nuova procedura con la pubblicazione di un nuovo bando rimodulato e corretto sulla scorsa dei pareri di legittimità richiesti al Dipartimento della funzione pubblica.  

Per questo periodo legato al Carnevale intanto, come accaduto per il periodo natalizio, un maggiore supporto è giunto anche con lo scorrimento della graduatoria degli stagionali e la stessa, visto che quella del 2013 è ormai in scadenza, sarà aggiornata con un prossimo bando per consentire ulteriori rinforzi soprattutto per il periodo estivo. A partire dal 15 febbraio scorso sono quindi in servizio i quattro nuovi agenti di polizia municipale reclutati grazie all’avviso pubblico di mobilità volontaria pubblicato nei mesi scorsi dal Comune e il cui iter procedurale, dopo i relativi colloqui di metà gennaio, si è concluso con l’approvazione dei verbali della Commissione di valutazione e con la nomina dei vincitori. Un quinto candidato, non avendo fornito la disponibilità e non essendosi presentato in servizio nella data stabilita, è stato sostituito scorrendo la graduatoria e l’agente subentrante sarà a disposizione dall’inizio di marzo. 

Si tratta della prima tranche dei rinforzi per il corpo della polizia locale, che conta poco più di quattordici unità effettive, che per quanto possibile dovrà essere rimpinguato per consentire maggiore controllo e presidio sul territorio. E’ questo l’obiettivo dichiarato, sin dal suo insediamento, dell’assessore con delega alla polizia municipale, Dario Vincenti, ed è questo l’obiettivo sul quale l’amministrazione del sindaco Stefano Minerva sta già lavorando facendo leva anche sulle previsioni del piano triennale del fabbisogno del personale del Comune. In tale direzione è stato già pubblicato il nuovo avviso di mobilità volontaria per la copertura di altri 10 posti per vigile urbano a tempo indeterminato e parziale (part time) per reclutare altri agenti. Le domande di partecipazione potranno essere presentate entro l’8 marzo prossimo. La giunta comunale aveva già approvato nei mesi scorsi anche la richiesta di assegnazione temporanea per un anno (in posizione di comando) di due agenti di polizia municipale assunti a Milano e Poggiardo.

E riprenderà a breve anche l’iter relativo al concorso per assegnare l’incarico a tempo determinato di dirigente del comando di polizia locale. Dopo le incalzanti segnalazioni e rilievi sulla procedura messa in atto dall’amministrazione comunale nei mesi scorsi da parte del gruppo consiliare di opposizione di Gallipoli Futura e la decisione anche del segretario generale Giancarlo Ria di inviare gli atti di gara del concorso interno agli organi di controllo al fine di confermarne la regolarità, il sindaco Stefano Minerva e la giunta comunale avevano deciso di sospendere temporaneamente l’iter procedurale in attesa dei chiarimenti richiesti.

Dopo alcune settimane i dirigenti comunali sono tornati a chiedere lumi in particolare al Dipartimento della Funzione Pubblica il quale, nel far presente la difficoltà a far fronte per iscritto a tutte le richieste di parere che vengono presentate come per il caso del concorso interno del Comune di Gallipoli, ha comunque evidenziato come, in conformità alle norme specifiche “occorre esperire una selezione pubblica aperta non già meramente al personale interno bensì a tutti i soggetti interessati aventi i requisiti per l'incarico, avendo l'amministrazione l’obbligo di verificare preliminarmente la possibilità di affidare l'incarico al personale interno avente qualifica dirigenziale”.

Incassate tali prescrizioni la giunta comunale ha quindi disposto di confermare la volontà di assegnare l’incarico a tempo determinato per il comando dei vigili e, revocando la procedura già in corso, ha stabilito la pubblicazione di un nuovo bando che arriverà a breve. L’esecutivo di Palazzo Balsamo, revisionando la precedente delibera di indirizzo, ha stabilito che l’assegnazione dell’incarico temporaneo del comando della polizia locale dovrà avvenire esclusivamente nei confronti di personale già in servizio a tempo indeterminato presso le amministrazioni pubbliche che sia inquadrato nella categoria D e che abbia già maturato esperienza almeno biennale nell'area di vigilanza.  In attesa di ricevere i pareri di legittimità richiesti e del riscontro da parte del Dipartimento della Funzione Pubblica, il sindaco Stefano Minerva, con una nota del 15 dicembre scorso, aveva disposto la momentanea sospensione della procedura già in corso e lo stop era stato confermato dalla giunta con una delibera a fine dicembre.

L’atto di fatto tendeva a sospendere temporaneamente la nuova nomina dirigenziale del comandante della municipale che il Comune aveva deciso di assegnare, a tempo determinato, mediante un concorso per titoli riservato solo al personale interno del Comune. Ora si riproporrà una nuova selezione, ampliando il raggio dei partecipanti che avranno i requisiti richiesti, e dopo la presentazione delle domande e dei curricula sarà nominata la commissione per l’assegnazione dell’incarico. Attualmente le funzioni di reggenza del comando di via Pavia sono state affidate provvisoriamente al vice comandante, il maggiore Giuseppe Parisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio dal comando della municipale giunge un primo bilancio dopo cinque mesi di utilizzo del sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni con la telecamera sulle auto di servizio della polizia locale. Si contano infatti già 335 verbali elevati a seguito delle verifiche settimanali dei vigili con lo street control che si aggiungono all’attività di controllo tradizionale effettuata sulla viabilità per le infrazioni al codice della strada. Grazie all’utilizzo della nuova apparecchiatura in dotazione si è così potuto innalzare il livello di guardia e il numero delle contestazioni in particolare per le auto parcheggiate in divieto di sosta o in doppia fila, e soprattutto  sprovviste di copertura assicurativa e della revisione periodica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento