Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Riviera di Ponente

Costumi e kit per il mare venduti abusivamente. Sequestrate 7 bancarelle a Porto Cesareo

Municipale, capitaneria e guardia di finanza hanno eseguito controlli sul lungomare del borgo ionico, fermando alcuni commercianti stranieri che avevano esposto merce senza autorizzazioni. Soddisfatto il primo cittadino, Salvatore Albano,: "L'abusivismo commerciale non è da meno rispetto a quello edilizio"

La brigata della guardia di finanza, a Porto Cesareo

PORTO CESAREO – Un suq fatto di parei, costumi da bagno, braccioli e secchielli per i più piccoli e svariati kit per la spiaggia. Esposti su sette bancarelle, incappate nei controlli e ispezionate: i gestori sono stati multati,  mentre la merce è finita sotto  sequestro, perché venduta abusivamente. I commercianti illegali sono stati, infatti, fotosegnalati e sanzionati, durante un’operazione eseguita dalle tre forze dell’ordine locali, e sollecitata dal sindaco del Comune di Porto Cesareo, Salvatore Albano.

A seguito delle numerose lamentele partita dai commercianti del lungomare del borgo ionico – che vedono nel periodo estivo affievolirsi i loro guadagni a causa della concorrenza da parte degli abusivi – gli agenti della polizia municipale, guidati dl comandante Romolo Peluso,i militari della capitaneria di porto e i colleghi della brigata della guardia di finanza- coordinati rispettivamente da comandante Cipriano Trisolini e dal luogotenente Bruno Marzano - sono intervenuti per imporre il rispetto dell’ordinanza sindacale e delle leggi dello Stato, che vietano il commercio irregolare sulle aree demaniali.

A protestare, nei giorni scorsi, ci si erano messi anche diversi bagnanti, infastiditi dall’insistenza di alcuni venditori ambulanti. L’intervento delle forze dell’ordine è iniziato nella serata di giovedì ed è proseguito fino alla giornata di  ieri, interessando gran parte del centro abitato e delle vie più frequentate, compresi i tratti di lungomare della Riviera di Levante e Ponente.

L’attività ha visto impegnati circa venti agenti dei tre corpi interessati, i quali hanno controllato diverse bancarelle ed attività ambulanti di extracomunitari di varie nazionalità ed etnie. Dopo essere stati fermati ed identificati, i commercianti abusivi sono stati identificati e ascoltati.

“Soddisfatto dell’operazione”, queste le parole del primo cittadino di Porto Cesareo. “Quello dell’abusivismo commerciale non certo è un problema minore rispetto a quello edilizio sul nostro territorio, ma fino ad oggi è stato meno perseguito. Grazie all’impegno delle forze dell’ordine operanti sul territorio, abbiamo compiuto un primo passo in avanti, e l’operazione compiuta ne è un esempio oltre che efficace deterrente”, ha concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costumi e kit per il mare venduti abusivamente. Sequestrate 7 bancarelle a Porto Cesareo

LeccePrima è in caricamento