Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Melendugno

Abbandonano motoscafo sotto costa. All’interno, quasi mezza tonnellata di marijuana

La scoperta è avvenuta nella giornata di ieri, da parte di alcuni bagnanti sul litorale nord di San Foca. I militari hanno perquisito l'imbarcazione, un semicabinato lungo 7 metri: nelle decine di borsoni in tela, 471 chilogrammi lordi di "erba", sottoposti a sequestro dalla capitaneria di Otranto

SAN FOCA (Melendugno) – Un motoscafo sospetto, lasciato sotto costa, sul litorale nord  di San Foca, tra il porto e località Torre Specchia, ha fatto scattare la segnalazione alla capitaneria di porto. E il successivo rinvenimento di ben 471 chilogrammi lordi  di marijuana. La scoperta è avvenuta ieri mattina, da parte di alcuni bagnanti, i  quali avrebbero persino notato un paio di persone scendere dall’imbarcazione, un semicabinato lungo circa 7 metri, simile a quello utilizzato giorni addietro per una traversata di migranti.

I militari dell'Ufficio circondariale marittimo di Otranto sono intervenuti sul posto, ritrovando, come avevano già intuito, decine e decine di borsoni in tela, uguali a quelli scoperti in centinaia di altre occasioni: all’interno, la sostanza stupefacente. Quei contenitori ospitavano  panetti di “erba”, per un peso complessivo che rasenta quasi la mezza tonnellata.

L’imbarcazione è stata trasportata nel porto di Otranto, dove è stata sottoposta a sequestro, assieme allo stupefacente, su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Stefania Mininni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandonano motoscafo sotto costa. All’interno, quasi mezza tonnellata di marijuana

LeccePrima è in caricamento