Da Frosinone a Lecce per cercare cuccioli da vendere. Scattano sequestro e due denunce

Gli agenti di polizia locale hanno rinvenuto 10 cuccioli, strappati precocemente alla madre, stipati in due trasportini all’interno di un’autovettura. Due trentenni, noti alle forze dell’ordine, sono stati deferiti per maltrattamento di animali. I cani, tranne uno, sono in buone condizioni di salute

I cagnolini rinvenuti questa mattina

LECCE - Dieci cuccioli destinati al mercato nero e stipati in due trasportini, di quelli solitamente utilizzati per il trasporto di un gatto. Gli agenti della polizia locale della sezione ambientale li hanno trovati e sequestrati questa mattina sul sedile di una Fiat Punto. Poche ore ancora e i dieci cani avrebbero lasciato il capoluogo salentino diretti, probabilmente, nel frusinate per essere venduti.

I cuccioli, sei maschi e quattro femmine, meticci, appartenenti a due distinte cucciolate, come in seguito attestato da un medico veterinario, hanno tutti tra i quaranta ed i cinquanta giorni di vita, piccoli, quindi, troppo piccoli per essere strappati alla madre e trasportati a più di cinquecento chilometri di distanza.

Grazie ad una segnalazione pervenuta nel corso della notte alle guardie ecozoofile ambientali, gli agenti sono stati messi sulle tracce del veicolo con cui due trentenni, residenti ad Esperia, in provincia di Frosinone, erano arrivati nel Salento, per loro stessa ammissione, per reperire animali in tenera età ai fini commerciali, pur senza avere alcuna autorizzazione da parte dell’Asl ed utilizzando un mezzo non idoneo al trasporto degli stessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due, già noti alle forze dell’ordine e con precedenti specifici, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di maltrattamento di animali. Tutti i cuccioli, invece, sono stati rifocillati: in nove sono stati affidati alle cure degli operatori del canile sanitario, mentre per uno, le cui condizione di salute sono apparse più critiche, si è reso necessario il ricovero presso un ambulatorio veterinario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento