Alla guida con mezzo chilo di eroina sotto il sedile. Arrestato 29enne

Un ragazzo di nazionalità albanese, ma residente nel sud Barese, è stato fermato dai finanzieri nella notte tra giovedì e venerdì, a bordo di una vecchia Fiat 500, sulla statale 613. Nell'auto, 500 grammi di droga del valore di 30mila euro. Alla vista dei militari, ha dichiarato di non sapere nulla di quel carico, ma è' finito in carcere

La droga e il telefonino sequestrati

LECCE – Aveva nascosto mezzo chilogrammo di eroina, del valore di 30mila euro,  sotto il sedile dell’autovettura. Ma è finito nei guai. I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Lecce, in collaborazione con la pattuglia dei baschi verdi della compagnia di Lecce, hanno infatti fermato il mezzo sul quale viaggiava Hasan Bibi, 29enne originario di Durazzo ma residente a Conversano, sulla strada che dal capoluogo salentino conduce a Brindisi, all’altezza della prima uscita per Trepuzzi.

L’alt è scattato intorno alla mezzanotte di giovedì: gli uomini della guardia di si sono insospettiti davanti alle condizioni del veicolo, una Fiat Cinquecento piuttosto datata e malconcia, e i dubbi iniziali sono diventati certezza quando il 29enne ha iniziato a manifestare nervosismo.Foto 8-2-5

A quel punto i finanzieri hanno deciso di portarlo presso la caserma del comando provinciale dove, grazie anche alle unità cinofile (in foto), è stata ritrovato lo stupefacente, nascosto nella parte inferiore del sedile del conducente. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola alle porte di Lecce. Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro dalle fiamme gialle, assieme a un telefono cellulare che potrebbe fornire indizi determinanti sulla ricostruzione della rete dei contatti del 29enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli inquirenti stanno ora indagando per chiarire l’esatta provenienza della sostanza e a chi fosse destinata. Al momento, il ragazzo ha dichiarato di essere ignaro di quella “presenza” nella vettura, respingendo ogni responsabilità.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento