Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Rifiuti speciali in azienda di articoli decorativi. Sequestro del Noe

L'amministratore di una società che produce oggetti in poliuretano, con sede nella zona industriale, è stato deferito a piede libero per deposito incontrollato di rifiuti ed emissioni in atmosfera non autorizzate

Foto di repertorio.

 

MELISSANO – In uno stabilimento che produce articoli decorativi in poliuretano, nella zona industriale di Melissano, i carabinieri del nucleo operativo ecologico di Lecce hanno sottoposto a sequestro preventivo due cabine di verniciatura e circa 350 metri cubi di rifiuti speciali, pericolosi e non. L’amministratore unico della società, un 60enne del posto, è stato deferito a piede libero per deposito incontrollato di rifiuti ed emissioni in atmosfera non autorizzate.

I rifiuti di polietilene contenuti in sacchi di plastica e contenitori, anche in metallo, erano stati abbandonati in varie aree non autorizzate dell’azienda che è risultata sprovvista di regolare documentazione per lo smaltimento dei rifiuti, depositati invece nei punti più disparati, dal cortile esterno alle rampe di scale che collegano i vari livelli dello stabilimento. Il valore del materiale sequestrato ammonta a diverse decine di migliaia di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti speciali in azienda di articoli decorativi. Sequestro del Noe

LeccePrima è in caricamento