Pappagallo esotico in gabbia senza permesso: sequestrato dai carabinieri

I militari del Cites di Bari hanno recuperato il volatile da un’abitazione di Salice Salentino. Denunciato il proprietario, un uomo del posto

Il pappagallo sequestrato.

SALICE SALENTINO – Un pappagallo esotico, detenuto illegalmente, finisce nelle mani dei carabinieri. È accaduto nelle ultime ore a Salice Salentino, dove i militari del Cites di Bari, il Nucleo “Convention on international trade of endangered species of wild fauna and flora) hanno eseguito un controllo assieme ai colleghi delle stazioni di Guagnano e di Salice Salentino.

Hanno rinvenuto un volatile Ara Arlecchino, Ara ararauna x Ara chloroptera, “ospite” in violazione alle normative internazionali, comunitarie e nazionali che regolano l’introduzione, il commercio e la detenzione di questi esemplari. Il pappagallo era infatti detenuto in una gabbia all’interno dell’abitazione di un cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla richiesta dei militari di una documentazione che ne attestasse la legale acquisizione dell’esemplare, l’uomo ne è però risultato sprovvisto. L’animale è stato subito recuperato dalle forze dell’ordine e il suo possessore, un 51enne, denunciato in stato di libertà. L’esemplare esotico è stato affidato dai militari ad un centro della provincia di Lecce, riconosciuto dal ministero dell’Ambiente, in attesa dell’affidamento definitivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento