Ricci, pesca abusiva e lavoro irregolare. Sequestri e multe “salate” nello Ionio

I militari dell'Ufficio locale marittimo di Torre San Giovanni, la marina di Ugento, hanno eseguito controlli in mare, a partire dall'alba. Cinque le segnalazioni, di cui due penali, per pesca abusiva: sequestrati 700 ricci e oltre 200 metri di rete

Foto di archivio

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – A partire dall’alba, intorno alle sei e mezzo, i militari dell’Ufficio locale marittimo di Torre San Giovanni, hanno eseguito alcuni controlli sulle imbarcazioni presenti nello specchio d’acqua ionico antistante il porto della marina di Ugento.

Oltre a cinque segnalazioni, due penali e tre amministrative, il personale della guardia costiera ha sequestrato 700 ricci, poi rigettati subito in mare. I due pescatori di frodo, individuati dagli uomini coordinati dal maresciallo Giovanni Cazzarò, oltre ad essere finiti nei guai, per la battuta di pesca abusiva, dovranno pagare una multa “salata” di 5mila euro.

Sul posto sono fatti giungere anche i veterinari della Asl, i quali hanno eseguito una verifica sul pescato, poi restituito al mare. Ma anche un altro natante è stato sottoposto ai controlli: a bordo, oltre ai prodotti ittici pescati illecitamente, 200 metri di rete professionale. Nei guai, anche alcuni operatori ingaggiati “in nero”, e  immediatamente segnalati all’autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, infatti, hanno anche elevato una ulteriore sanzione amministrativa pari circa 300 euro nei confronti di un pescatore: si trovava, irregolarmente a bordo di una motobarca da piccola pesca eludendo la prevista tassazione previdenziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento