menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupazioni abusive lungo la costa. Scattano sigilli alla “Torre Palane”

L'Ufficio locale marittimo di Tricase, in collaborazione con i colleghi della capitaneria di porto di Gallipoli e degli agenti della polizia municipale tricasina, hanno apposto i sigilli alla nota struttura in località Marina Serra. Il titolare della concessione denunciato per abusiva occupazione di spazio demaniale

MARINA SERRA (TRICASE) - Questa volta, la zona in cui è stato riscontrato l’illecito ricade nel territorio del Comune di Tricase, dove “Torre Palane”, una nota struttura situata in località Marina Serra, è stata posta sotto sequestro dai militari dell’Ufficio locale marittimo, che hanno operato in collaborazione con il personale della locale polizia municipale.

La torre, non più utilizzabile dal vecchio concessionario a causa della scadenza del titolo concessorio, continuava, di fatto, ed essere utilizzata dallo stesso, come padiglione di caccia e pesca e come  deposito di attrezzi vari. I militari intervenuti hanno apposto i sigilli all’intera struttura demaniale e deferito all’autorità giudiziaria il titolare della concessione per abusiva occupazione  di spazio demaniale.

L’attività ispettiva lungo tutto il demanio marittimo del compartimento di Gallipoli proseguirà incessantemente anche nelle prossime settimane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento