Serra sul terrazzo e tre chili di droga in casa. Finisce agli arresti un 35enne

L’intervento dei carabinieri della compagnia di Maglie a Vitigliano ha portato al sequestro di piante e marijuana in casa di un incensurato. Disposti i domiciliari

SANTA CESAREA TERME - Una vera e propria serra a cielo aperto allestita sul terrazzo e tre chili di marijuana in casa, già essiccata e pronta per essere confezionata. E per lui, che fino a quel momento era incensurato e non aveva avuto problemi con la giustizia, sono iniziati i guai. Sono stati i carabinieri della compagnia di Maglie a scoprire il tutto e ad arrestare, con l’accusa di detenzione e coltivazione di droga ai fini di spaccio, Rocco Bene, 35 anni di Vitigliano.

I militari della sezione radiomobile infatti hanno accertato che presso la sua abitazione, nella frazione di Santa Cesarea Terme, l’uomo aveva messo in piedi sul terrazzo una vera serra per la coltivazione delle piante di cannabis.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della perquisizione domiciliare sono state ritrovare, e poste sotto sequestro, dodici piante dell’altezza tra uno e due metri circa e tre chili di marijuana essiccata e pronta evidentemente per essere confezionata per la vendita. Rivenuti anche vari semi della stessa sostanza stupefacente, un bilancino elettronico di precisione, e due cabine funzionali alla coltivazione ed essicazione delle piantine. Tutto il materiale, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sequestrato. Per il 35enne, incensurato, sono stati disposti gli arresti domiciliari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento