Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Veglie / Via Toscana

Sfiammata in cucina, tragedia sfiorata: anziano di 85 anni in ospedale

Veglie, dove un anziano vedovo di 85 anni che abita da solo è rimasto ferito, per fortuna in maniera lieve, a causa di una fiammata improvvisa dalla valvola del gas in cucina. Ha avuto anche qualche sintomi d'intossicazione. In codice giallo a Copertino

VEGLIE – S’è sfiorata la tragedia, nel primo pomeriggio di oggi, a Veglie, dove un anziano vedovo di 85 anni che abita da solo è rimasto ferito, per fortuna in maniera lieve, a causa di una fiammata improvvisa dalla valvola del gas in cucina. Probabilmente questa era difettose ed ha provocato una forte fuoriuscita. Quando l’anziano s’è chinato per porre mani e spegnerla, però, è stato colpito al volto e a una mano, riportando scottature per fortuna non particolarmente gravi.

Il problema è che l’uomo è anche rimasto leggermente intossicato dal monossido di carbonio e, considerata l’età, è stato condotto in ospedale per precauzione in codice giallo. Tutto è avvenuto intorno alle 14 in via Toscana, una zona semiperiferica del comune del Nord Salento. L’85enne si trovava in cucina, quando evidentemente ha rilevato un problema che in breve ha rischiato di travolgerlo.

E’ stato lui stesso a chiedere soccorso, uscendo da casa e urlando aiuto in mezzo alla via. I vicini hanno subito chiamato i vigili del fuoco che, dal distaccamento locale, sono arrivato in un baleno in zona, mettendo l’abitazione in sicurezza e consegnando l’anziano nelle mani dei sanitari della Croce rossa, arrivati a bordo di un’ambulanza. L’uomo è stato immediatamente visitato e, visti i sintomi e le bruciature, condotto in ospedale, al “San Giuseppe” di Copertino. Le sue condizioni non destano comunque particolari problemi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfiammata in cucina, tragedia sfiorata: anziano di 85 anni in ospedale

LeccePrima è in caricamento