Cronaca Caprarica di Lecce

Sfondano il bancomat, ma i vigilanti sventano il colpo

Una banda nella notte ha seminato panico tra Caprarica e Calimera. Dopo aver sfondato un bancomat, a Caprarica, i malviventi sono stati intercettati dai vigilante spostandosi a Calimera senza colpire

bancomat

Ennesima notte movimentata nel Salento da una banda di malviventi in azione a Caprarica e Calimera, incrociata in un paio di circostanze in "flagrante" dalle forze dell'ordine. Il resoconto finale è di una serie di tentati furti andati in fumo e di un paio di inseguimenti. Intorno alle 3 e 30, "quelli della" notte sono comparsi davanti alla filiale della Banca Intesa a Caprarica, sulla via per Castrì. I malviventi avevano puntato il bancomat ed erano anche riusciti a scardinare le schede bancomat per poi accedere alle cassette di distribuzione delle banconote. Il bottino, però, non è stato arraffato perchè i malviventi sono stati messi in fuga dall'immediato arrivo di una pattuglia dell'Istituto di vigilanza dell' "Alma Roma", impegnata nei continui controlli delle "zone sensibili".


I malviventi sono saliti a bordo di una Fiat Punto di colore blu dirigendosi verso il centro abitato. Nel frattempo sul posto è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri di Calimera che ha incrociato la fiat Punto lungo le vie di Caprarica. C'è stato un breve inseguimento con i malviventi che ancora una volta l'hanno fatta franca. Da Caprarica la fiat Punto si è spostata a Calimera, dove i malviventi avevano con ogni probabilità intenzione di mettere a segno un colpo. Anche qui, l'autovettura è stata intercettata nei pressi di Piazza del Sole, nel centro del paese, piena di negozi appetibili. Anche in questa circostanza un vigilante dell' "Alma Roma" ha notato il mezzo "sospetto", ma dopo un inseguimento, ha perso le tracce dei malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfondano il bancomat, ma i vigilanti sventano il colpo

LeccePrima è in caricamento