Shopping gratis con le carte di una 21enne, denunciate due donne

Nei guai una 26enne di Melendugno e una 32enne romana, accusate di aver fatto acquisti "illeciti" in esercizi commerciali nella marina di Torre Suda. A Novoli, un arresto per furto. A Calimera, è caccia ai ladri di pannelli fotovoltaici

MELENDUGNO - Avrebbero fatto acquisti con le carte bancomat di una 21enne per una somma complessiva di 115 euro e forse avrebbero continuato a svuotare il conto della malcapitata se non fossero state individuate dai carabinieri.
Stando agli accertamenti svolti dai militari, in un solo giorno, G.C, 26nne originaria di Roma ma residente a Melendugno, e A.F.; 32enne romana, avrebbero fatto spese in diversi esercizi commerciali nella marina di Torre Suda. Le operazioni riscontrate sono sette, ciascuna delle quali, per importi inferiori a 25 euro, cifra oltre la quale sarebbe stato necessario digitare il codice pin della titolare. 
Entrambe le donne sono state deferite in stato di libertà. 
E’ invece finito ai domiciliari un 53enne di Novoli, sorpreso dagli uomini del nucleo operativo radiomobile e dal personale dell’istituto di vigilanza, in una sala giochi dove si era introdotto, prelevarndo 173 euro da una delle sei slot machine forzate. 
Non hanno ancora un volto, invece, i responsabili del furto di 300 pannelli fotovoltaici avvenuto a Calimera, ai danni dell’impianto situato in località Milligrani. Sul caso, stanno indagando i carabinieri che ieri, dopo la segnalazione di una società di vigilanza, sono giunti sul posto accertando che il sistema d’allarme perimetrale a infrarossi era stato manomesso e la rete di recinzione del campo era stata tagliata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento