Si addormenta davanti alla tv ed entrano i ladri che la prendono a schiaffi

Brutta disavventura per un’anziana di 82 anni Novoli che nella tarda serata di sabato, intorno alle 22, s’è ritrovata tre malviventi nell'abitazione, entrati da una finestra. Pensavano che non vi fosse nessuno. Si sono fatti consegnare soldi e oggetti in oro

NOVOLI – Brutta disavventura per un’anziana di 82 anni Novoli che nella tarda serata di sabato, intorno alle 22, s’è ritrovata i ladri in casa. Erano in tre e a volto scoperto, sintomo evidente che non intendessero mettere a segno una rapina, anche se poi alla fine questo è quanto accaduto.

I malviventi, infatti, pensavano molto probabilmente che in casa non vi fosse nessuno. Così si sono introdotti attraverso una finestra che volge al pian terreno, su via Papa Giovanni XIII, lasciata socchiusa, ed hanno iniziato a rovistare in giro. In realtà, la proprietaria era in casa, ma si era addormentata davanti al televisore. Svegliatasi di soprassalto, la sorpresa è stata probabilmente per tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo i primi attimi di smarrimento, uno dei ladri ha rifilato un paio di schiaffi sul volto della donna, strappandole le indicazioni su dove si trovassero soldi e oggetti preziosi. Alla fine, la malcapitata ha dovuto consegnare loro mille euro e cinque oggetti in oro. Sul posto, per le indagini, sono poi intervenuti i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento