Si allontana dalla madre in spiaggia, ritrovata dagli agenti in acquascooter

Dopo circa dieci minuti le ricerche hanno dato esito positivo, sul bagnasciuga hanno notato una signora in preda al panico

LECCE – Un attimo di distrazione, la bambina che si allontana, e la disperazione che sopraggiunge. E accaduto giovedì mattina lungo l’affollatissimo litorale Gallipolino. I poliziotti della squadra nautica in servizio di vigilanza costiera per la salvaguardia della vita umana in mare, a bordo di acquascooter, hanno notato nelle vicinanze del Lido Zeus numerosi bagnanti sbracciare insistentemente, attirando la loro attenzione.

Assicurati i mezzi alle boe di segnalazione, gli operatori si sono avvicinati alla battigia, percependo subito lo stato di agitazione e di panico da parte dei bagnanti presenti e la presenza di una bambina tremante che piangeva disperatamente cercando la madre. Gli agenti, dopo aver rassicurato tutti i presenti, hanno immediatamente ricostruito la vicenda, raccogliendo tutti gli elementi necessari al ritrovamento dei genitori.

Dopo aver allertato la sala operativa, dove erano arrivate numerosissime telefonate, e messa in sicurezza la bambina, un poliziotto si è messo alla ricerca dei genitori. Una ricerca complessa e difficoltose a causa della presenza di numerosi stabilimenti affollatissimi: L’altro agente, in continuo contatto telefonico, ha avviato le ricerche a bordo del mezzo nautico, navigando parallelamente alla battigia, per cercare di individuare bagnanti che per il loro atteggiamento potevano essere interessati alla ricerca della bambina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo circa dieci minuti le ricerche hanno dato esito positivo, sul bagnasciuga hanno notato una signora in preda al panico, che fermava i bagnanti per chiedere aiuto nelle ricerche. La donna, immediatamente raggiunta, ha confermato di essere la madre della bambina poco prima soccorsa. La stessa è stata rasserenata e accompagnata dalla figlia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento