Si finge al telefono tecnico della Sisal e riesce a spillare quasi 7mila euro

Denunciato un 25enne napoletano. Il raggiro in estate. Il titolare di una ricevitoria ha segnalato il caso ai carabinieri

MARTANO – Un piano diabolico, quello di G.C.G., 25enne di Napoli, grazie al quale è riuscito a spillare al titolare di una ricevitoria salentina la bellezza di 6mila e 900 euro. fingendosi un tecnico della Sisal che aveva telefonato per una serie di prove per testare la linea. Consistenti nella simulazione di ricariche, che, ha assicurato, avrebbe poi stornato lui. In realtà, ma si è scoperto dopo, tutte ricariche su conti di scommesse online. Operazioni reali.

Il giovane truffatore è stato però scoperto e deferito, dopo la segnalazione presentata dal malcapitato presso la stazione dei carabinieri di Martano. Il quale, controllando successivamente il conto Sisal di cui dispone ogni ricevitoria e sul quale si anticipano i soldi per le ricariche, si è reso conto che effettivamente le operazioni erano andate in porto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Deve essere stato molto convincente, il giovane, al telefono, per riuscire a mettere a segno il raggiro. Tutto avvenuto nel cuore dell’estate, ovvero il 6 agosto scorso. Ai carabinieri, la vittima, ha spiegato quanto avvenuto e le indagini hanno condotto i militari martanesi verso la Campania. Alla fine, il 25enne è stato smascherato e denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento