Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca riviera di levante

Beve vino, si getta in mare e accusa un malore: 30enne condotta in ospedale

La disavventura per una ragazza moldava di 30 anni. Intendeva raggiunge il compagno in mare. Ma poco dopo essere entrata in acqua, ha avuto un mancamento. L'ambulanza è giunta in codice rosso, ma le condizioni non erano gravi e non c'è stata necessità di ricovero

PORTO CESAREO – Si getta in acqua dopo aver bevuto del vino e accusa un malore. Tragedia sfiorata, questo pomeriggio, a Porto Cesareo, dove una ragazza di origine moldava, di 30 anni, domiciliata nel Salento, è stata soccorsa da un’ambulanza del 118 proveniente da Copertino e condotta presso il pronto soccorso del “San Giuseppe”. Il mezzo di soccorso ha raggiunto la località in codice rosso, poiché in un primo momento la vicenda sembrava piuttosto grave.

Il fatto è avvenuto sul lungomare cesarino, nel tratto di spiaggia sulla Riviera di Levante, nei pressi dell’hotel Paradise. Sembra che la ragazza intendesse raggiungere il suo compagno, che si trovava in mare per una battuta di pesca, ma che, poco prima, quand’era ancora sulla spiaggia, avesse bevuto del vino.

Tanto potrebbe essere stato sufficiente per subire un malore, una volta entrata a contatto con l’acqua fredda. Condotta a riva, sul posto è stato richiesto l’intervento del 118. Un’ambulanza con personale sanitario ha raggiunto la località e trasportato la 30enne presso il pronto soccorso di Copertino. Ad ogni modo, non c’è stato bisogno di un ricovero e la giovane straniera, poco dopo, ha lasciato volontariamente la struttura sanitaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beve vino, si getta in mare e accusa un malore: 30enne condotta in ospedale

LeccePrima è in caricamento