Cronaca

Si introduce in un appartamento per rubare preziosi e surgelati, in manette

Il furto è avvenuto un'abitazione a Torre Suda. Il ladro è stato rintracciato poco dopo con tutta la refurtiva

LECCE – A incastrarlo è stata la sua autovettura, notata da alcuni residenti girovagare con fare sospetto nella zona in cui è avvenuto un furto, in un’abitazione a Torre Suda. A chiamare i carabinieri è stato il proprietario dell’appartamento. Il ladro, dopo aver forzato la porta di ingresso, ha rubato dei monili in oro e argento dalle stanze e degli alimenti surgelati dal frigorifero. L’immediata segnalazione dell’evento al 112 e il sopralluogo dei militari operanti giunti poco dopo sul luogo, ha indirD'aprile Massimo-4izzato le indagini su una Lancia Y di colore grigio. Le ricerche da parte di tutte le pattuglie della zona hanno consentito di rintracciare a Racale il conducente e proprietario dell’autovettura in questione, Massimo D’Aprile, 36enne già noto alle forze dell’ordine.

La perquisizione personale e domiciliare nei confronti del 36enne ha permesso di recuperare l’intera refurtiva, che è stata restituita al legittimo proprietario.  In accordo con il magistrato di turno, D’Aprile è stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari con l’accuso di furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si introduce in un appartamento per rubare preziosi e surgelati, in manette

LeccePrima è in caricamento