Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Vito Mario Stampacchia

Si lancia dal decimo davanti ai passanti dopo una lite: morta sul colpo

La tragedia s'è consumata in via Stampacchia, alle spalle del Tribunale penale. Un paio di avvocati che stavano uscendo in quel momento hanno sentito le urla e visto il corpo cadere dal cosiddetto "Grattacielo". Sul posto poliza, 118 e carabinieri. Nulla da fare per la donna

Foto LC.

LECCE – Tragedia questa sera a Lecce, proprio alle spalle del Tribunale penale, davanti agli occhi di alcuni passanti, in particolare un paio di avvocati che stavano lasciando proprio in quel momento le aule di giustizia per riprendere le auto parcheggiate nelle vicinanze. “L’abbiamo vista precipitare, me la sono ritrovata quasi davanti”, ha raccontato uno di loro, che è stato anche sommariamente ascoltato dalla polizia. Una circostanza agghiacciante. 

La vittima di quella che sembra essere una tragedia a sfondo personale, è una donna di 61 anni. Non ha avuto alcuno scampo, perché è caduta dal decimo piano dal “Grattacielo”, com’è ribattezzato dai leccesi il palazzo più alto della città, che svetta nel rione Santa Rosa, dominando il paesaggio fino a perdita d’occhio. I passanti, peraltro, hanno raccontato di aver udito alcune urla prima che la donna si lanciasse nel vuoto. Sembra, in effetti, che prima del salto nel vuoto vi sia stata un'animata discussione con l’anziana madre. Nulla, però, che forse lasciasse veramente presagire questo nefasto finale. In ogni caso, l'origine del disagio sarebbe da ricercarsi non in contrasti in famiglia, ma in una situazione di carattere più intimo.

_LUC9183-2Il volo da quell’altezza, di certo, non le ha lasciato alcuno scampo. E’ morta sul colpo cadendo fra il cordolo del marciapiede e l’asfalto, proprio in mezzo a due autovetture.

Sono stati proprio gli avvocati che hanno assistito alla terrificante scena fra i primi a chiedere soccorso. Sul posto, in via Vito Mario Stampacchia, si sono dirette due volanti di polizia e altrettante ambulanze del 118, che hanno dovuto anche soccorrere la sorella della vittima, la quale ha rischiato di essere colta da un malore.

Poco dopo sono giunte anche due pattuglie del Norm dei carabinieri e gli agenti di polizia locale. Questi ultimi hanno dovuto deviare il traffico da via Liguria, perché via Stampacchia è stata chiusa per intero con nastro bianco e rosso. Sul luogo sono intervenuti anche squadra mobile e scientifica per i rilievi.             

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lancia dal decimo davanti ai passanti dopo una lite: morta sul colpo

LeccePrima è in caricamento