menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

"Si masturba davanti agli scolari": 43enne rischia linciaggio, denunciato

Un uomo della provincia di Bari nei guai per atti osceni. Il parapiglia all'uscita di scuola, a Trepuzzi. Ma non è escluso che il camionista stesse urinando

TREPUZZI – Attimi di tensione, nel primo pomeriggio, all’uscita di una scuola di Trepuzzi. Un uomo della provincia di Bari, di 43 anni, alla guida di un furgone, ha rischiato di essere linciato da alcuni genitori degli alunni dell’istituto, perché sarebbe stato sorpreso a masturbarsi da due ragazzine di appena 11 anni. In realtà, pare che stesse soltanto urinando. Questa, quanto meno,  la prima versione che ha fornito ai carabinieri.  Ma pantaloni abbassati e genitali in vista e d è scoppiato il finimondo.

E’ accaduto nel comune del nord Salento intorno alle 14, quando i parenti dei ragazzini avevano parcheggiato le proprie auto, come ogni giorno, nei pressi dell’edificio scolastico. Una voce dopo l’altra e l’uomo è stato accerchiato, in via Kennedy. Alcuni presenti, per scongiurare gravi conseguenze, hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto, i carabinieri della stazione locale. Soltanto l’intervento dei militari ha evitato che l’ira di quei genitori, sconvolti dai presunti atti osceni, potesse trasformarsi in un vero e proprio linciaggio.

Il camionista, intanto, è stato tirato fuori dalla calca e identificato. Gli inquirenti lo hanno accompagnato in caserma, assieme ad alcuni dei testimoni, per ascoltarlo e per chiarire con precisione che cosa sia accaduto. Al termine degli accertamenti, è stato denunciato in stato di libertà per atti osceni in luogo pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento