Cronaca

Si piazza davanti alla ex nonostante l’arresto e il divieto: va in carcere lo stalker

Un 54enne leccese è stato fermato dalla polizia: sebbene sia stato arrestato e poi scarcerato giorni addietro, ha continuato a perseguitare la ex moglie

Foto di repertorio

LECCE – Se ne infischia del divieto di avvicinamento e del precedente arresto e continua a perseguitare la ex moglie. Arrestato un 54enne. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della sezione volanti di Lecce hanno, infatti, stretto le manette ai polsi d A.R., un uomo accusato di aver molestato la ex compagna, senza mai essere riuscito ad accettare la fine della loro relazione. E’ stata la stessa vittima a rivolgersi alla polizia, segnalando la presenza del 54enne nei paraggi, nonostante il divieto di avvicinarsi, su disposizione del Tribunale leccese.

Il 54enne, inoltre, era stato persino arrestato, lo scorso 5 dicembre, e sottoposto alla misura dei domiciliari per poi essere scarcerato una decina di giorni dopo. Ma ieri, dopo aver raggiunto l’abitazione della vittima, a bordo della propria auto, ha parcheggiato davanti al cancello dell’ingresso del condominio per poi cercare di allontanarsi all’arrivo del personale della questura.

Fermato in evidente stato di agitazione, l’uomo è stato accompagnato negli uffici di viale Otranto, per ricostruire l’accaduto. La donna, in fase di denuncia, ha confermato quanto già raccontato in passato, in preda all’ansia per gli ormai quattro episodi simili e atteggiamenti aggressivi da parte del suo ex sempre più frequenti, soprattutto dopo la scarcerazione. Al termine della ricostruzione, e sentito il pm di turno, l’uomo è stato accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola, alle porte di Lecce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si piazza davanti alla ex nonostante l’arresto e il divieto: va in carcere lo stalker

LeccePrima è in caricamento