rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca Cavallino

Si rifugia in un negozio, preso e arrestato per spaccio un 29enne leccese

In carcere è finito Stefano Rizzato. Nella sella del suo scooter, i carabinieri hanno trovato più di mezzo chilo di marijuana. Sequestrati contanti per oltre 4mila euro

CAVALLINO - Alla vista dei carabinieri che l’avevano sorpreso cedere droga, è sbalzato dallo scooter, per fuggire a piedi e cercare rifugio in uno dei negozi nell’area commerciale di Cavallino.

E’ qui che, ieri pomeriggio, i militari sono riusciti a infilare le manette ai polsi di Stefano Rizzato, 29enne leccese, nell’equivoco generale si trattasse di un rapinatore.

Rizzato Stefano-2L’accusa invece è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, la stessa per la quale è stata denunciata P.M., la coetanea che era con lui sul motociclo al momento della presunta cessione di droga nei riguardi di due uomini (rimasti ignoti) a bordo di un’autovettura.

Dopo essere stato bloccato dai carabinieri del Nor-sezione radiomobile della compagnia di Lecce, Rizzato è stato perquisito. In sella allo scooter c’erano 550 grammi di marijuana, sequestrati con la somma in contanti di 4.390 euro.

Su disposizione del magistrato di turno, il 29enne è stato così accompagnato nel carcere di “Borgo San Nicola”, dove nelle prossime ore sosterrà l'interrogatorio di concvalida col giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifugia in un negozio, preso e arrestato per spaccio un 29enne leccese

LeccePrima è in caricamento