rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
A Lecce

Sicurezza in città, provvedimento di allontanamento per due persone

Il primo era l’uomo che insieme a una donna girovagava nella zona della villa comunale con due cani di grossa taglia poi affidati a un rifugio; il secondo un 34enne: entrambi erano risultati irregolari

LECCE – Erano stati oggetto di verifica nei giorni scorsi, risultando irregolari sul territorio o inottemperanti a precedenti dispositivi: sono stati raggiunti da un provvedimento di allontanamento i soggetti sottoposti a controlli nei giorni scorsi da parte della polizia di Lecce, nel capoluogo salentino.

Il primo, di nazionalità romena, era stato fermato nella villa comunale insieme ad una donna, entrambi senza fissa dimora, in compagnia di due cani di grossa taglia, che mostravano segni di aggressività nei confronti dei passanti e che sono stati affidati ad un rifugio. L'uomo già inottemperante al foglio di via obbligatorio, emesso dal Questore d Lecce, è stato rimpatriato nella mattinata di ieri.

Il secondo, un 34ennne di nazionalità marocchina, risultato durante un controllo, inottemperante ad un precedente provvedimento di espulsione del Questore di Lecce, è stato accompagnato presso il centro di permanenza per il rimpatrio di Roma.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in città, provvedimento di allontanamento per due persone

LeccePrima è in caricamento