Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Litorale / Via Pesce Lima

Sigilli della municipale all'ennesimo immobile abusivo nella marina di Casalabate

Denunciata una donna di 44 di Trepuzzi. Il sequestro preventivo riguarda un lotto di terreno all'interno del quale erano stati realizzati un fabbricato e impianti tecnologici. L'area in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico

 

CASALABATE (Lecce) – Continua la lotta all’abusivismo edilizio, a Lecce e nel circondario. L’ennesimo sequestro arriva dalla marina di Casalabate, agglomerato già martoriato da numerosi esempi simili e dove il mare sta nel frattempo erodendo le coste.E' qui che ieri gli agenti della sezione di polizia ambientale-edilizia del comando di polizia municipale di Lecce, agendo in collaborazione con il personale addetto al nucleo di vigilanza edilizia, hanno posto i sigilli ad una villetta in costruzione, proprietà che risulta intestata ad una donna di 44 di Trepuzzi.

Il sequestro penale preventivo riguarda, nello specifico, un lotto di terreno all’interno del quale erano stati realizzati un fabbricato, ancora privo della pavimentazione, e degli impianti tecnologici. L’area, peraltro, sorge in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico.

L’operazione – che rientra nell'ambito dell'attività di controllo del territorio finalizzata alla repressione degli illeciti di natura ambientale – è stata eseguita in via Pesce Lima. La proprietaria è stata denunciata a piede libero all’autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigilli della municipale all'ennesimo immobile abusivo nella marina di Casalabate

LeccePrima è in caricamento