menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Defibrillatori, Silb assicura: in tutte le discoteche entro l'estate

Il presidente del sindacato dei locali da ballo ricorda che il protocollo siglato a ottobre è vincolante per tutti i gestori della provincia

LECCE – A pochi giorni dall’appello lanciato dalla madre del 19enne deceduto la scorsa estate a Santa Cesarea Terme per una cardiopatia mentre era a ballare con gli amici, il sindacato italiano dei locali da ballo assicura: decine di defibrillatori saranno assegnati nei prossimi mesi alle discoteche e ai locali più frequentati della provincia di Lecce.

Il salentino Maurizio Pasca, che è il presidente del Silb, ricorda che a ottobre è stato siglato un protocollo d’intesa, sotto l’egida della prefettura, nel quale si prevede l’obbligo di dotazione per almeno una quarantina di locali in provincia di Lecce. La stessa disposizione è stata recepita nel patto integrato per la sicurezza per la città di Gallipoli.

La madre di Lorenzo Toma, questo il nome del ragazzo scomparso il 9 agosto scorso, ha lanciato una petizione on line, oramai prossima alle 30mila sottoscrizioni, per istituire l’obbligo di legge. I protocolli siglati nel Salento anticipano questo scenario, nell’auspicio che alle firme seguano i fatti in tempo utile per la stagione estiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento