Smartphone e uso di droghe tra i giovani: i carabinieri incontrano gli studenti

Proseguono le speciali lezioni dell’Arma. Questa volta i militari della stazione di Matino hanno incontrato gli scolari del posto

I carabinieri a scuola.

MATINO – Le lezioni dei carabinieri a scuola non sono ancora terminate. I militari dell’Arma, in questi giorni, hanno infatti svolto un ciclo di incontri sul tema della “cultura della legalità” presso l’istituto comprensivo statale di Matino.

 Il comandante della compagnia dei carabinieri di Casarano e il comandante della stazione locale hanno incontrato i ragazzi per un dibattito sui concetti del rispetto delle regole, bullismo e cyberbullismo, utilizzo delle cinture di sicurezza e del casco e uso dell’alcool e delle droghe. La conferenza con gli alunni ha inoltre approfondito l’argomento dell’utilizzo degli smartphone e degli applicativi più diffusi fra gli adolescenti.

 In particolare è stata sottolineata l’importanza di utilizzare i social network solo per rafforzare il legami con le persone conosciute nella vita reale ed evitare, soprattutto nella fascia di età degli studenti, di intrattenere amicizie “virtuali” con persone non conosciute realmente, allo scopo di evitare possibili adescamenti da parte di malintenzionati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento