Cronaca

Su una carretta del mare col motore in avaria: soccorsi diciassette immigrati

Nel canale d'Otranto, a circa 27 miglia dal Capo di Leuca, rintracciato un gruppo di bengalesi e pakistani, a bordo di un'imbarcazione precaria: segnalati dalla guardia costiera greca, sono stati tratti in salvo dalla finanza

Foto repertorio

OTRANTO – Il canale di Otranto ancora scenario del transito di immigrati provenienti dall’estremo Oriente e di sbarchi di disperati: gli ultimi disperati protagonisti di una traversata nel Mediterraneo, in cerca di un futuro migliore, sono 17 uomini, che si sono affidati ad una imbarcazione di fortuna, una vera e propria “carretta del mare”.

Il natante precario è stato intercettato ieri dagli uomini della Guardia di finanza del gruppo aeronavale di Taranto a circa 27 miglia dal Capo di Leuca, con evidenti problemi di galleggiamento e il motore in avaria. I militari delle fiamme gialle in mare hanno soccorsi i migranti, con un’unità navale in navigazione proprio nell'ambito delle operazioni di pattugliamento delle coste, per fronteggiare il fenomeno dell'immigrazione clandestina.

Ad allertate i militari è stata la Guardia costiera greca che aveva ricevuto un Sos dall'imbarcazione alla deriva. I finanziari, raggiunto il punto indicato hanno soccorso gli immigrati, provenienti da Pakistan e Bangladesh. Alcuni di loro non erano in buone condizioni fisiche per cui i militari, dopo averli ricoverati a bordo della loro unità, li hanno trasportati nel porto di Otranto affinché fossero al più presto controllati dal personale sanitario.

Tutti i migranti, così come i presunti scafisti, sono stati identificati e successivamente accompagnati presso il centro d’accoglienza “don Tonino Bello”, dove risiedono tuttora, in attesa di ulteriore trasferimento, e dove ricevono assistenza dai volontari della Misericordia di Otranto. Dall'inizio del 2012, il computo delle imbarcazioni in Puglia, fermate dalle unità aeronavali della Guardia di Finanza, è di 25 unità, tutte dirette verso le coste salentine. Sono stati arrestati, invece, 28 scafisti ed individuati 1.381 migranti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su una carretta del mare col motore in avaria: soccorsi diciassette immigrati

LeccePrima è in caricamento