Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro / Via Francesco Calasso

Soffocato sul nascere incendio nel ristorante cinese: danni all'intonaco

L’intervento dei vigili del fuoco è stato pressoché tempestivo. Il rogo nello "Shangai" scaturito da un cortocircuito e alimentato da alcuni rotoli di carta, ha interessato alcuni armadietti del vano usato come spogliatoio e in minima parte la cucina. Sul posto anche una volante di polizia

LECCE – Momenti di tensione questo pomeriggio in pieno centro per un incendio che s’è sviluppato all’interno dello storico ristorante cinese “Shangai”, quasi all’angolo fra viale degli Studenti e via Taranto, non lontano da Porta Napoli. Un cortocircuito, secondo quanto verificato dai vigili del fuoco, sarebbe all’origine del rogo, alimentato da alcuni rotoli di carta.

E’ stato l’inquilino del piano superiore (vi è un appartamento privato) a sentire odore inconfondibile di bruciato e a richiedere soccorso. Nel momento in cui l’incendio s’è sviluppato, intorno alle 17, nel locale non c’era ancora nessuno, anche se a breve sarebbero arrivati gestori e dipendenti per riprendere le attività. Oltre a una squadra di vigili del fuoco, sono giunti anche gli agenti di una volante di polizia per un sopralluogo.

shangai-2L’incendio sembra essere scaturito dall’impianto elettrico e ha riguardato in particolare gli armadietti del vano usato come spogliatoio e solo in minima parte la cucina. Più che altro, è rimasto annerito l’intonaco, ragion per cui si dovrà provvedere a imbiancare la parete.

L’intervento dei pompieri è stato pressoché tempestivo. Il rischio era che le fiamme si propagassero (gli interni, peraltro, sono ricchi di legno) arrivando a provocare danni ben più ingenti. Soffocate le fiamme praticamente sul nascere, a breve, dopo qualche lavoro, il ristorante potrà riprendere le normali attività.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soffocato sul nascere incendio nel ristorante cinese: danni all'intonaco

LeccePrima è in caricamento